La storia di Chantecler

La sua storia nasce in una delle più belle isole del Mar Mediterraneo, Capri, la meta preferita dalle star dello spettacolo durante gli anni della Dolce Vita. Svanite le ombre della guerra, ciò che tutti sognavano era una festa senza fine. Le estati capresi sembravano poter regalare quell'illusione.

Dall'amicizia tra Pietro Capuano e Salvatore Aprea nel 1947 nasce il progetto Chantecler. Questo nome era il soprannome affibbiato a Capuano dato che, come tutti i frequentatori di Capri degli anni Cinquanta, aveva l'abitudine di fare festa fino al primo canto del gallo. Uomo dotato di personalità dirompente e stravagante, era il dandy di una nobile famiglia di gioiellieri napoletani. Si parlava delle sue feste per mesi, anche a chilometri di distanza. Salvatore Aprea invece abbracciò la musa dell'arte orafa dopo aver terminato gli studi in giurisprudenza. La sua mente creativa diede vita a gioielli di straordinaria bellezza.

Oggi sono proprio i figli di Aprea ad aver preso le redini dell'azienda. Maria Elena, Costanza e Gabriele con la moglie Teresa hanno raccolto l'eredità del padre e l'hanno coltivata con grande lungimiranza, seminando il marchio della maison in giro per il mondo. Dalla prima boutique di Capri, aperta nel 1947, il marchio Chantecler ha messo radici in Kazakistan, Hong Kong e Tokyo.


Le celebrità fedeli al brand

Nel corso degli anni il glamour che ammanta la storia di Chantecler ha attirato le celebrità di tutto il mondo. Non c'era diva che, sbarcata a Capri, non facesse una puntatina nella gioielleria. Da Jackie Onassis ad Audrey Hepburn, da Ingrid Bergman a Maria Callas, passando per Grace Kelly e Liz Taylor: tutte hanno amato e posseduto i gioielli sofisticati e meravigliosi di Chantecler.


I gioielli di Chantecler


Gli elementi alla base della creatività che dà vita a gioielli come la Collana Chantecler con ciondolo Paillettes mini in oro rosa e smalto nero (Prezzo: 1.900 euro Iva inclusa), è la cultura della bellezza che solo Capri, con la sua natura, può vantare. È proprio dal paesaggio, dai suoi colori e dai suoi odori che nasce il processo creativo dell'azienda.
http://www.blondi.it/collana-chantecler

La centralità del luogo che ha dato i natali ai due creatori dell'azienda è sempre presente persino nella struttura delle sue creazioni. Ne sono un esempio gli orecchini a clip Chantecler in oro giallo e bianco con diamanti su cui, oltre al famosissimo gallo, è anche leggibile il nome del brand e la scritta "Capri" (Prezzo: 3.150 euro Iva inclusa).
http://www.blondi.it/orecchini-chantecler

L'esuberanza dell'isola è espressa in gioielli come l'anello Chantecler morbido in oro rosa, diamanti e morganite, una fascia mobile che illumina la mano di chi lo indossa grazie alla sua luce e alle forme quasi eccessive (Prezzo: 3.800 euro Iva inclusa).
http://www.blondi.it/anello-chantecler-morbido-in-oro-rosa-diamanti-e-morganite

Tutte le collezioni concepite da Chantecler incarnano il Puro Spirito di Capri, una sintesi tra storia, natura e bellezza, l'elisir di lunga vita che le star di tutto il mondo si affannavano a catturare durante le serata in piazzetta.

Seguendo l'ispirazione dei creatori della maison, i gioielli Chantecler incarnano la gioia di vivere, un approccio alla vita spensierato che dà un senso ai giorni e allo stare insieme, ma che allo stesso tempo mette chi indossa le creazioni della maison a contatto con la parte più intima di sé. Sinonimo di autenticità, il lusso incarnato dalle pietre e dai preziosi di Chantecler è fatto per restare, ricordando a chi li indossa che giocare è il primo comandamento di chi vuole vivere per sempre.